Info corso

crediti ECM
3
Periodo
on-line fino al 11/04/2021
Codice ECM
2647-314607
Destinatari

Medico chirurgo: Cardiologia; Continuità Assistenziale; Endocrinologia; Geriatria; Malattie Metaboliche e Diabetologia; Medicina Generale (medici di famiglia); Medicina Interna; Nefrologia

Non sono possibili nuove registrazioni, mentre i corsisti già registrati possono ancora accedere ai contenuti didattici.

Programma del corso

16:30Apertura dei lavori e introduzione al corso
G. Cersosimo
G. Stagno

 

Prima sessione


Moderatore: G. Cersosimo

16:45Le linee guida e le evidenze delle Società Scientifiche
G. Cersosimo

17:00L'aderenza terapeutica nel paziente diabetico
R. Piro

17:15L'efficacia terapeutica dei glp1 ra
R. Talarico

17:30Chat & Box

 

Seconda sessione


Moderatore: G. Stagno

17:45Gli studi CVOTs: cosa abbiamo imparato dallo studio Rewind
G. Stagno

18:00Il paziente con fattori di rischio CV
N. Aricò

18:15Il paziente diabetico con danno renale o epatico
E. Alessi

18.30Chat & Box

18:40Take home message
G. Cersosimo

18:45Chiusura del corso
G. Stagno

Presentazione del corso

Negli ultimi anni la ricerca ha spesso sottolineato come il diabete di tipo 2 rappresenti molto più di un'alterazione glicemica.

Nella maggioranza dei pazienti si rilevano infatti comorbilità e fattori di rischio intrecciati in meccanismi di causa/effetto: sovrappeso, obesità, ipertensione arteriosa, dislipidemia, stato infiammatorio, la cui sovrapposizione contribuisce nel tempo a generare un danno di tipo micro e macro vascolare. Nonostante la storia naturale del diabete sia ancora da scrivere nei dettagli, è certo come la sola riduzione dei valori glicemici non sia sempre sufficiente a migliorare gli esiti a lungo termine di questa malattia, in particolare le complicanze cardiovascolari che ad oggi causano ancora il 70-80% dei decessi nei pazienti con diabete di tipo 2.

E' necessario un approccio terapeutico innovativo che privilegi la multidisciplinarietà, e l'impiego di farmaci in grado di agire di concerto sullo spettro dei fattori implicati nello sviluppo delle complicanze del diabete. Tra questi, gli agonisti recettoriali del GLP1 rappresentano un'opportunità farmacologica d'elezione, supportata da evidenze che ne suggeriscono l'impiego in tutte le fasi del continuum cardiovascolare della malattia diabetica. Ed è proprio il gradiente di rischio cardiovascolare sul quale si posizionano i nostri pazienti diabetici il filo conduttore di questo progetto; e dalla presenza incrementale di fattori di rischio, alla malattia cardiovascolare accertata, cercheremo, intrecciando il punto di vista del cardiologo e del diabetologo, di discutere la nostra pratica clinica, di individuare i percorsi diagnostici e terapeutici più appropriati con particolare attenzione al ruolo che il GLP1-RA riveste nel contrastare l'evoluzione del danno cardiovascolare.

Con la sponsorizzazione non condizionante di

Provider ECM n. 2647
Via Caldara, snc - 89048 Siderno (RC)
tel 0964 342229
email supporto: info@dafne.it
www.dafne.it

Fad.DAFNE è la piattaforma ECM del provider DAFNE Srl su cui sono pubblicati i corsi ECM accreditati per operatori sanitari.

Engineered by