Info corso

crediti ECM
7
Periodo
on-line fino al 31/12/2020
Codice ECM
2647-298125
Destinatari

Chirugo; Biologo; Odontoiatra; Infermiere; Dietista; Ostetrica/o; Farmacista

Non sono possibili nuove registrazioni, mentre i corsisti già registrati possono ancora accedere ai contenuti didattici.

Programma del corso

    • Modulo 1: Cuore, Metabolismo e Prevenzione

      • 1.1 La riduzione del rischio cardiovascolare nel paziente diabetico: dai grandi trials alla pratica clinica
      • 1.2 La terapia del Diabete Mellito oggi: oltre il controllo glicemico
      • 1.3 Intestino - Cuore: un abbraccio pericoloso
      • 1.4 Malattia renale e danno Cardio-Vascolare: Anemia, Ipertensione, Scompenso cardiaco
      • 1.5 Iperuricemia e rischio cardio-nefro-metabolico: come e perché trattarla
      • 1.6 Una positiva liaison per l’apparato cardiocircolatorio
      • 1.7 Sindrome da anticorpi anti-fosfolipidi
      • 1.8 Trigliceridi e rischio residuo: se e come intervenire
    • Modulo 2: Apparato Cardio-Vascolare e Coagulazione

      • 2.1 Il paziente fragile con Fibrillazione atriale: come proteggerlo
      • 2.2 Stroke Cardio-embolico e Cardiologia di precisione: ruolo dell’Ecocardiografia trans-esofagea e del Loop-Recorder
      • 2.3 Embolia polmonare: quando ed in quali pazienti utilizzare le bassi dosi di DOAC?
      • 2.4 Le vaccinazioni nei pazienti con patologie croniche: Diabete Mellito e cardiopatie
      • 2.5 La trombolisi nell’embolia polmonare: questioni aperte
      • 2.6 Pretrattamento antitrombotico nelle SCA: mito o realtà?
      • 2.7 La percezione del rischio residuo dopo rivascolarizzazione miocardica: gestione della terapia con anti-aggreganti e ranolazina dopo l’evento acuto
    • Modulo 3: Ipertensione - Scompenso - Cardiologia Interventistica - Malattie Polmonari

      • 3.1 Vecchi e nuove terapie farmacologiche dello Scompenso Cardiaco
      • 3.2 Aderenza terapeutica: la sfida di gestire 2 fattori di rischio nello stesso paziente nell’era della polipillola
      • 3.3 Quello che ci manca ancora da sapere della terapia con ARNI
      • 3.4 Asma bronchiale e obesità
      • 3.5 Innovazioni in Cardiologia Interventistica: come l’evoluzione della terapia modifica l’outcome dei pazienti
      • 3.6 Terapia elettrica sartoriale: la scelta delle modalità di stimolazione permanente nelle diverse tipologie di malati, dalla semplicità (PM) alla complessità (ICD e CRT-D)
      • 3.7 Defibrillatore Sottocutaneo ( S-ICD ) evoluzione delle tecniche di impianto e miglioramento degli outcomes
    • Modulo 4: Diabete e... Dintorni

      • 4.1 I farmaci tradizionali: dalla metformina alla terapia con DPP-4
      • 4.2 La terapia con Glifozine
      • 4.3 Il ruolo della terapia insulinica nel paziente con comorbilità cardiovascolare
      • 4.4 Obesità e diabete mellito: un nuovo fenotipo dell’età Evolutiva
      • 4.5 Grave obesità: rischio cardiovascolare ed effetti della chirurgia bariatrica
      • 4.6 Microbioma e Diabete Mellito

Presentazione del corso

Gli analoghi del GLP-1 (GLP-1Ras) rappresentano una valida opzione terapeutica per il trattamento dei pazienti con diabete mellito tipo 2, sia per i vantaggi in termini di efficacia sul controllo glicemico e ridotto rischio di ipoglicemia, sia per i comprovati numerosi effetti extraglicemici, che vanno dalla riduzione del peso corporeo, della pressione arteriosa, dei livelli circolanti di lipidi e di marcatori dell’infiammazione, fino a specifici effetti cardiovascolari e renali.

In particolare, gli studi di sicurezza cardiovascolare, condotti con alcune delle molecole di questa classe, hanno dimostrato la riduzione del rischio di eventi cardiovascolari maggiori e di nefropatia, per arrivare alle più recenti evidenze ottenute con Dulaglutide nel paziente ad alto rischio in assenza di eventi cardiovascolari pregressi.

A tutto ciò si associa, soprattutto per taluni GLP1 Ras un’estrema maneggevolezza, semplicità e un timing nella somministrazione che favoriscono l’aderenza del paziente alla terapia massimizzandone l’efficacia. Eppure nella pratica clinica questa classe di farmaci, sebbene in crescita, risulta essere ancora sottoutilizzata rispetto ai suoi potenziali benefici a causa di un insieme di fattori clinici e non clinici che troppo spesso condizionano lo specialista rallentandone l’impiego.

Il presente progetto si propone allora di “navigare”, attraverso la condivisione di esperienze tutti quegli aspetti che possono incorporare, talvolta al tempo stesso, motivatori e barriere all’utilizzo dei GLP1-Ras.


Responsabili scientifici

Dott. Amodeo Vincenzo

Dirigente Responsabile U.O.C. di Cardiologia e UTIC - Presidio Ospedaliero Santa Maria degli Ungheresi di Polistena (RC)

Dott. Perrone Giovanni

Responsabile del Servizio Territoriale di Diabetologia del Polo Sanitario Reggio Calabria Sud

Presidente onorario

Prof. Cucinotta Domenico

Professore ordinario Malattie del metabolismo Università degli Studi di Messina

Faculty

Eugenio Alessi

Dirigente medico U.O.C Diabetologia ed Endocrinologia – Grande Ospedale Metropolitano Bianchi Melacrinò Morelli Reggio Calabria

Paolo Amodeo

Dirigente medico U.O. Pediatria – Grande Ospedale Metropolitano Bianchi Melacrinò Morelli Reggio Calabria

Concetta Nadia Aricò

Dirigente medico U.O.C Diabetologia ed Endocrinologia – Grande Ospedale Metropolitano Bianchi Melacrinò Morelli Reggio Calabria

Pasquale Caldarola

Dirigente medico U.O.C Cardiologia – Ospedale San Paolo Bari

Maurizio Caminiti

Direttore U.O.S.D. di Reumatologia e Centro Osteoporosi– Grande Ospedale Metropolitano Bianchi Melacrinò Morelli Reggio Calabria

Roberto Caporale

Cardiologo Interventista - Ospedale Civile dell'Annunziata Cosenza

Furio Colivicchi

Direttore UOC Cardiologia Clinica e Riabilitativa presso l'Ospedale S. Filippo Neri di Roma, Professore Medicina Cardiovascolare – Università Tor Vergata Roma, Presidente Nazionale Designato ANMCO

Maria Grazia Castagna

Professoressa associata Endocrinologia Università degli studi di Siena

Francesco Dotta

Direttore UOC Diabetologia, Azienda Ospedaliera Universitaria Senese, Dip. Scienze Mediche, Chirurgiche e Neuroscienze, Università di Siena

Domenico Gabrielli

Direttore UOC Cardiologia-AV4 Fermo, Direttore Dipartimento Cardiologia AV 3-4-5 ASUR Marche, Presidente Nazionale ANMCO

Sandro Giuffrida

Direttore U.O. Complessa Igiene e Sanità Pubblica – ASP Reggio Calabria

Ciro Indolfi

Professore ordinario Cardiologia e Direttore Scuola di Specializzazione in Cardiologia Università Magna Graecia di Catanzaro, Direttore U.O Cardiologia Emodinamica UTIC Università Magna Graecia di Catanzaro, Presidente Nazionale SIC

Francesca Mallamaci

Dirigente medico U.O. Nefrologia – Grande Ospedale Metropolitano Bianchi Melacrinò Morelli di Reggio Calabria

Domenico Mannino

Presidente Nazionale Fondazione AMD

Giuseppe Meduri

Dirigente medico UTIC Cardiologia – Ospedale Santa Maria degli Ungheresi Polistena (RC)

Vincenzo Mollace

Professore ordinario di Farmacologia – Università Magna Graecia Catanzaro

Vincenzo Montemurro

Cardiologo Del Territorio U.O. Riabilitazione Cardiorespiratoria Osp. “Scillesi d’America” Scilla (RC)

Francesco Nucera

Dott. in Physical-Chemistry Photochemistry and Bioinorganic Chemistry

Antonio Pangallo

Dirigente medico U.O.S. di Cardiologia Interventistica – Grande Ospedale Metropolitano Bianchi Melacrinò Morelli di Reggio Calabria

Loris Roncon

Direttore S.O.C. Cardiologia – ASL 18 Rovigo

Giovanni Saitta

Specialista ambulatoriale in Diabetologia Asp Messina

Fortunato Scotto Di Uccio

Dirigente medico UTIC Cardiologia – Emodinamica – Ospedale del mare ASL Napoli 1

Salvatore Tripodi

Responsabile Centro diagnostico di Malattie Polmonari ASP Reggio Calabria

Stefano Urbinati

Dirigente medico U.O. di Cardiologia Ospedale Bellaria (BO), Presidente Nazionale IFC

Marco Vatrano

Dirigente medico U.O. di Cardiologia UTIC – Emodinamica A.O. Pugliese-Ciaccio di Catanzaro

Francesco Violi

Professore Ordinario di Medicina Interna Università di Roma “La Sapienza”, Direttore Divisione di Prima Clinica Medica e del Centro Aterotrombosi Azienda Universitaria Policlinico Umberto I

Con il patrocinio di
Con la sponsorizzazione non
condizionante di
Per la realizzazione del Modulo si ringraziano inoltre

Provider ECM n. 2647
Via Caldara, snc - 89048 Siderno (RC)
tel 0964 342229
email supporto: info@dafne.it
www.dafne.it

Fad.DAFNE è la piattaforma ECM del provider DAFNE Srl su cui sono pubblicati i corsi ECM accreditati per operatori sanitari.

Engineered by